venerdì 26 maggio 2017

Che fine farà ciclopedonale di via Druso ?

Stamattina erano state spostate le transenne nel tratto integralmente chiuso da anni, dove sono presenti i ponteggi ed i sostegni per il muro, a quanto pare, pericolante.

Transenne aperte in direzione Piazzale Numa Pompilio
(attenzione! non passare all'interno)

mercoledì 24 maggio 2017

Bomba d'acqua o non bomba d'acqua dovete pulire ciclabili !

Lunedì mattina la "bella" sorpresa della Ciclabile Colombo a Piazza Numa Pompilio, ma anche nel tratto che attraversa il giardino davanti alle Terme di Caracalla, foglie miste a terra ed altra sporcizia che occupano la corsia ciclabile, sono frutto probabilmente del temporale del venerdì precedente, ma è pericoloso per le bici, lo strato è alto e non uniforme si rischia di scivolare (anche i pedoni), per non parlare del rischio se dovesse ripiovere. 
Segnalo su twitter e penso "vabbeh, domenica c'era la Komen, gli sarà sfuggito", ma anche "stasera puliranno", invece no. Dopo almeno 5 giorni la situazione è la stessa.
(Aggiornamento del 26/5/2017: è passata una settimana!!!)

tratto che arriva da Mura Aureliane a Piazzale Numa Pompilio

giovedì 4 maggio 2017

Hanno tagliato l'edera e mo... ?

Edera potata
Alla fine dopo tante rimostranze è stata potata l'edera che rendeva pericoloso l'uso della ciclobile davanti alla FAO. Ovviamente non hanno pulito bene quindi sono rimasti residui in terra piuttosto fastidiosi.

mercoledì 3 maggio 2017

E stanno tagliando l'edera

Stamattina a sorpresa ho trovato gli operai, tre per circa 5 metri di parete, che tagliavano l'edera, senza preavviso e senza indicazioni circa occupazione suolo pubblico (pur essendo lavori fatti da FAO) ma finalmente ! Speriamo che abbiano il buonsenso di tagliare anche la parte che ha debordato sull'area pubblica. Infine sono curioso di vedere il fondo della ciclopedonale dopo mesi di "trattamento edera".
Taglio dell'edera in corso

venerdì 28 aprile 2017

Caracalla un paio di buone notizie ma la FAO resta un problema

Rispetto all'articolo precedente ci sono due novità positive.

La prima riguarda il parapedonale piegato all'incrocio con via Antonina, che una mano pietosa (non l'amministrazione, né i paladini che tracciano finte ciclabili o realizzano scivoli altrettanto pericolosi) ha provveduto a raddrizzare nel giorno della Festa della Liberazione.

Amministrazione assente, mani pietose riparano

mercoledì 19 aprile 2017

Caracalla il chilometro dell'abbandono

Situazione a Caracalla - click per ingrandire l'immagine
"E' inutile suonare qui non ti aprirà nessuno" così cantava Celentano, nemmeno nell'epoca dei ciclisti al potere, ma leggendo i commenti di molti ciclisti sull'argomento ciclabile Caracalla, capisco che c'è grande confusione e che se non lo capiscono loro che la usano, come potrà capirlo il burocrate di turno ?

Ho riportato sopra solo magagne macroscopiche:

martedì 4 aprile 2017

Via Druso: per quale motivo è stata ridotta per mesi ad un budello ?

Foto di Agosto 2016
Improvvisamente dalla ciclopedonale su Via Druso sono sparite le reti che recintavano muro e cigli, ma non ci sono state modifiche o riparazioni evidenti che giustifichino la rimozione.

Dorsale Aniene: tratto tangenziale ancora a rischio e palleggio fra amministrazione e scriteriati

La tratta della Dorsale Aniene, che costeggia la tangenziale (sotto Monte Antenne), è chiusa dal 13 maggio 2016 (link) perchè la ciclabile, che già mostra preoccupanti spaccature, potrebbe precipitare in basso a causa degli smottamenti all'altezza del Circolo di Tennis che si trova sul lato di Villa Ada.

accesso per chi proviene dalla Moschea

Emergenza Ciclabile a Caracalla incrocio via Antonina: parapedonale sulla pista

Non ci passavo una decina di giorni, oggi ho trovato il parapedonale dell'incrocio con via Antonina pericolosamente ripiegato sulla pista, se non ci si accorge si rischia di cadere e ci si troverebbe sull'incrocio con il rischio di essere investiti.


martedì 7 febbraio 2017

Pista ciclabile Monte Ciocci-Monte Mario, lavori al via

Dal sito di Roma Capitale (link):
""Entro maggio sarà completata la pista ciclabile Monte Ciocci – Monte Mario. Era stata inaugurata nel 2014 ma poi è stata lasciata in uno stato di abbandono. I lavori avranno inizio la prossima settimana, il 15 febbraio, con l’allestimento del cantiere. Si partirà con la realizzazione del muro crollato nel tratto che dal Gemelli va fino a via dell’Acquedotto Paolo”. Così in una nota l’Assessore alla Città in Movimento di Roma Capitale Linda Meleo.
I lavori, realizzati da Rfi, consisteranno nel ripristino della pavimentazione ammalorata a causa della mancata manutenzione ordinaria, dell’impianto di irrigazione, inutilizzabile per effetto del mancato uso, e degli arredi vandalizzati.  A marzo toccherà ai tratti di pista via Acquedotto Paolo – Viale Monfortani, viale Monfortani – Stazione Monte Mario, Monte Ciocci – Appiano/via Proba Petronia. Ad aprile - conclude la Meleo - i lavori proseguiranno da Appiano/via Proba Petronia alla Balduina, via Damiano Chiesa, per poi terminare a Valle dell’Inferno e via Pineta Sacchetti”.
6 FEB 2016 - RED"