Mappe delle ciclabili romane

Quella riportata è una mappa (aggiornata periodicamente) delle piste ciclabili romane, di percorsi non ufficiali XX e di marciacicli (ossia passaggi di sicurezza su marciapiedi per lo più deserti (andare piano ed occhio ai pedoni!), realizzata ed aggiornata da me per Ciclabili a Roma e per Ciclomobilisti.it. Si Raccomanda sempre la massima attenzione, perchè non si tratta di un lavoro professionale ma solo amatoriale, quindi non si risponde di imprecisioni o problemi derivanti dalla consultazione o l'uso. 
Visualizza Piste Ciclabili a Roma in una mappa di dimensioni maggiori
 
Aggiornamenti:
3.3.2021
(XX26) - via taranto collegata a stazione tuscolana
(XX32) - prime tracce su via del Tritone / Traforo.
(XX33) - Viale Aventino inizio lavori il 25.2.2021
22.2 aggiunto
(XX26) - nuovo tratto piazza casal maggiore, via matera, piazza asti
(XX19) - Dorsale Prenestina completamento corsia direzione gra
(XX05) - Forte Prenestino quasi cancellata!!! +++
01.11 aggiunto raccordo porta portese - bike lane lungotevere 
          (in costruzione)
01.11 disegnato meglio cantiere piazza cinque giornate.
01.11 disegnata bike lane porta portese (2015) 
          che avevo dimenticato. 
23.11 Dorsale Prati completato raccordo con Ciclabile Tevere a Ponte Matteotti ! 
23.11 XX30 lungotevere Arnaldo da Brescia 
23.11 XX27 Gregorio VII 
23.11 XX18 Santa Bibiana  
27.11 XX18 Aggiunto tratto via di Porta San Lorenzo direzione
                     Piazzale Sisto V (link a fonte twitter
27.11 01 A-1 Dorsale Tevere - Ponte di Castel Giubileo (link)
 

23 commenti:

  1. Mancano indicazioni sulle ciclabili del quadrante sud, oltre via Laurentina. Quartiere Torrino ecc...
    E' possibile collaborare per integrare la piantina?

    RispondiElimina
  2. Se hai prodotto mappe in tal senso le linkerò volentieri.

    RispondiElimina
  3. Buongiorno, mappa utilissima. C'è una ciclabile lungo l'Aniene, che dal ponte Nomentano arriva fino a Ponte Mammolo passando all'interno della riserva dell'Aniene. Grazie Nicola

    RispondiElimina
  4. Grazie.
    Conosco il percorso da Ponte Nomentano a Ponte Mammolo, l'ho percorso un paio di volte.
    Ma non è una ciclabile, è un sentiero e non è tracciabile con certezza, inoltre ci sono accampamenti all'interno dell'area,
    perciò mi sono astenuto dall'indicarlo esplicitamente.
    Cerco di evidenziare percorsi "sicuri" per chi usa la bici tutti i giorni, con qualunque tempo e in qualunque orario.
    Sicuramente trova materiale su GSA e forse sarà tracciato dalla nuova iniziativa per il G.R.A.B.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, innanzitutto grazie per la mappa, utilissima! Sul percorso della valle dell'Aniene mi permetto di dissentire e ti consiglio di aggiungerlo per due motivi:
      1) lo percorro spesso anche con i bambini, è in sicurezza, gli insediamenti abusivi non hanno mai creato problemi
      2) ad oggi è l'unico modo per arrivare da Tiburtina a Nomentana in sicurezza senza fare un giro assurdo e, per me che vengo dalla Prenestina, addirittura di arrivare a Villa Ada

      Personalmente la sola idea del GRAB, un percorso in grado di collegare chi vive in periferia come me ai grandi parchi romani come villa Ada è stato importante, la cosa che mi ha avvicinato al mondo del ciclismo urbano.

      Elimina
    2. Ciao Giuliano,
      scusa il ritardo nella risposta.
      Come ho già scritto quel passaggio per averlo fatto un paio di volte di cui la prima tanti anni fa insieme all'ideatore del GSA (Marco Pierfranceschi) che poi qualcuno ha deciso di trasformare in GRAB. Quella volta con Marco ruppi i freni della bici perché il percorso non era adatto alla mia mtb da supermercato, la seconda volta che ci passai dovemmo fare diverse deviazioni ed allungammo tantisssimo. Quando piove è un disastro e di notte non oso pensare di passarci.
      Il fatto che torni comodo è innegabile, lo è anche quello fra ponte tazio e via salaria, anche quello piuttosto poco frequentabile di notte, ma almeno il tracciato è evidente. In questo caso io non ho una traccia certa, che oltretutto è soggetta alla manutenzione di volontari visto che non è riconosciuta come ciclabile.
      Se qualcuno farà una mappa del passaggio la pubblicizzerò e linkerò su questo sito, ma tracciarla sulla mappa google è "pericoloso".

      Spero di essermi spiegato, la mia non è avversione ma "prudenza"

      marco

      Elimina
    3. Ciao Marco, rettfico quanto dicevo nel commento precedente. Ho fatto la valle dell'Aniene qualche giorno fa dopo le piogge di dicembre.... un pantano. Forse va bene per chi fa mountain bike, ma catalogarlo come "percorso urbano" sarebbe azzardato e anche poco furbo, perché significherebbe sdoganare l'idea che un qualsiasi tratturo dentro al raccordo possa esser passato come ciclabile.
      Quindi concordo con te, giusto non segnalarlo, buon lavoro e grazie per questa mappa molto preziosa

      Elimina
    4. Grazie a te,
      questa mappa è frutto del contributo di tanti, te compreso.

      marco

      Elimina
  5. Mancano il Ponte di Castel Giubileo, la ciclabile leggera di via Portuense, la rete ciclabile di Torrino-Mezzocammino, la pista di Tor Bella Monaca e la pista Val d'Ala-Conca d'Oro. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Edoardo,
      premetto che per impostazione cerco di mappare solo ciò che ho visitato di persona,
      ad eccezione di segnalazioni affidabili da parte di amici o altre fonti attendibili.
      Ma sono beneaccolte le segnalazioni su cui indagare ed eventuali foto.

      Ora ti rispondo per punti.

      *Ponte di Castel Giubileo: ci sono stato diversi anni fa
      ed era chiuso dal lato della ciclabile tevere.
      qualcuno scavalcava ma io cerco di segnalare cose pericolose ed illegali
      se non indispensabile.

      *La ciclabile leggera di via Portuense:
      cavolo! grazie! maps a volte non funziona e mi perdo qualche segmento,
      questa l'ho recensita appena realizzata (epoca Marino), appena posso la
      rimappo.
      https://ciclabiliaroma.blogspot.com/2015/09/bike-lane-porta-portese-ce.html

      *La rete ciclabile di Torrino-Mezzocammino
      Ho intravisto qualcosa passando in bici dalla colombo,
      ma non l'ho percorsa, né visto foto.

      *La pista di Tor Bella Monaca
      Non la conosco.

      *La pista Val d'Ala-Conca d'Oro
      Se guardi bene la mappa in realtà c'è un abbozzo (lato ponte delle valli) purtroppo non ho fatto ancora in tempo a passarci, appena passerò documenterò senz'altro (XX21 - attraversamento via conca d'oro)

      Grazie per l'attenzione con cui ha analizzato la mappa!
      marco

      Elimina
  6. La pista Val d'Ala-Conca d'Oro esiste è ma ridotta ma parte da via dei prati fiscali(cancello semiaperto e arriva al Ponte delle valli. ha delle uscite sul parco delle valli e via di Conca d'Oro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie.
      avevo intenzione di passarci domenica, invece poi ho fatto quella sull'Aniene, appena riuscirò a fare le foto o né troverò una descrizione ben dettagliata la inserisco nella mappa.
      Perché sono convinto che qualunque pezzetto deve essere noto, poi si svilupperà.

      Quella sull'Aniene di cui non hanno rifatto la parte forse più importante ossia quella che da Ponte Salario (non via di Ponte Salario) arriva all'incrocio con viale Somalia, ridotta malissimo (https://twitter.com/bikediablo/status/1327992389169008640)

      Elimina
  7. Lungo Tevere Dante ha ora una strada chiusa al traffico motorizzato che costeggia Stadio Alfredo Berra che permette di arrivare alla rotonda su Ostiense (inizio via del mare) tramite via dei Cocchieri (e viceversa) e raggiungere varie facoltà Uni Roma Tre.

    RispondiElimina
  8. Ciao, trovo assurdo che questa utilissima mappa sia realizzata da un privato e non dal Comune, ma questa è Roma... Intanto grazie.
    Ti segnalo che è stata riaperto il tratto lungo viale della Moschea, dunque è di nuovo possibile passare da via del Foro Italico a viale Parioli. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà una mappa del "comune" esiste, si trova sul sito di RomaMobilità, purtroppo però (almeno secondo me) è poco utile per chi la dovrebbe usare per programmare spostameni o usarla rapidamente su uno smartphone.
      (https://romamobilita.it/it/muoversiaroma/ciclabilita)

      Ciclabile su Via della Moschea.
      Quando scrivi che è riaperta, intendi ufficialemente, cioè che hanno tolto i cartelli che segnalavano la chiusura, che si trovavano su viale Parioli e all'incrocio con via di Ponte Salario davanti alla Moschea?

      Grazie a te
      marco

      Elimina
    2. I cartelli e il nastro bianco/rosso sono stati rimossi. Sopravvive un cartello su viale Parioli (solita sciatteria romana). Ciao

      Elimina
    3. La sciatteria è un problema enorme, che aggiunto al vandalismo, all'idiozia (quelli che aprendo abusivamente passaggi chiusi pensano di essere difensori della libertà è successo proprio nel tratto sulla tangenziale) crea un enorme problema di sicurezza, sia attiva che passiva.
      Attiva perché se si chiude c'è un problema e prima di riaprire va risolto, Passiva perché in caso di incidente le assicurazioni non pagano.
      Purtroppo interrogati più volte in merito su Twitter / Facebook, nessuno ha voluto esprimersi in merito, né l'ex (Meleo) né l'attuale (Calabrese) assessore alla "Città in Movimento" (!), né il Presidente della Commissione Mobilità Enrico Stefàno, né Stefano Brinchi di RomaMobilità.
      E io mi rifiuto di scrivere privatamente per un problema pubblico come quello della fruibilità un tratto ciclabile così importante.

      grazie
      Marco

      Elimina
  9. Ciao, ti segnalo che il tratto "XX05 - Forte Prenestino" è tracciato in modo errato sulla mappa. Il tracciato infatti sembra finire a via Gerolamo Cocconi, mentre invece passa per via Giuseppe Lusina, come indicato da segnalibro. Magari ci fosse una ciclabile su via Cocconi, la faccio sempre per portare mio figlio a scuola!!!! Ciao grazie

    RispondiElimina
  10. Hai ragione Giuliano, in effetti il tracciato era spostato, secondo me è dipeso da modifiche di google maps alla rappresentazione dei tracciati, mi era già capitato in altre tratte.
    Grazie per averlo segnalato.

    Scioccante piuttosto la sparizione della segnaletica orizzontale della ciclopedonale su via Prenestina fra via Lusina e via Pietro Romualdo Perrotta. Le riporterò in un post apposito.

    marco

    RispondiElimina
  11. Buongiorno e complimenti per il lavoro svolto fin'ora.
    Segnalo, al fine di poter aiutare il compilamento della mappa, la prosecuzione della XX30(lungotevere lato sx) da ponte del risorgimento fino a ponte milvio.
    Grazie mille
    Emanuele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Emanuele dei complimenti e del contributo.

      Appena ci ripasso faccio qualche foto e la descrivo per bene.

      Proprio ieri sono passato su quella ciclabile, ma solo nel tratto Flaminio / Ponte Matteotti e purtroppo ho notato che non hanno ancora risolto quello che è il tratto più pericoloso.
      Dovevo recarmi alla Balduina quindi ho attraversato il ponte e preso la Dorsale Prati, grazie al nuovo tratto su viale delle Milizie collegato anche alla Dorsale Tevere.

      ciao
      marco

      Elimina

Attenzione l'unico commento accettato riguarda le ciclabili ed i percorsi ciclopedonali, segnalazioni di novità o problemi, link foto o indicazioni utili.
Tutto il resto sarà vagliato e cancellato ad insindacabile giudizio di chi gestisce il sito, che non è comunque responsabile dei commenti immessi.