mercoledì 9 settembre 2009

Passaggio Ciclopedonale Assisi Mandrione - se ne riparla a Gennaio prossimo

Alla richiesta di informazioni al Municipio IX, circa la situazione dei lavori, ho ricevuto la seguente risposta dall'Assessore Gianluca Menghi:

"Per quanto riguarda i lavori del passaggio ciclabile tra Via Assisi e Via del Mandrione, è in corso la procedura di risoluzione del contratto con la ditta appaltatrice per negligenza della stessa.
Considerando la complessità della procedura, i lavori dovrebbero riprendere entro fine anno."

martedì 1 settembre 2009

Borsino delle ciclabili (riepilogo)

Aggiornamenti:
04 Febbraio 2013 - modificata struttura pagina

27 Febbraio 2013 - aggiunta via Bardanzellu
28 Febbraio 2013 - aggiunta Parco dei Fumetti (Mezzocammino) ed aggiustamenti vari.
21 Novembre 2014 - aggiornamenti vari e nuova mappa delle piste.
21 Settembre 2016 - aggiornamenti vari

La numerazione è quella utilizzata dai Ciclomobilisti per il monitoraggio delle piste ciclabili con l'Agenzia per il controllo della qualità dei servizi del Comune di Roma, mancano quelle extra G.R.A. perchè non riesco a frequentarle.

01 Tevere: Soliti problemi stagionali, esondazioni autunno/invernali, movida estiva per la parte centrale della pista, che va da Castel Giubileo a Mezzocammino. Grave la chiusura del tratto sottostante Ponte Sublici (Porta Portese) non si sa ancora quando riaprità [descrizione][aggiornamenti]

02 Ville Storiche/Belle Arti: Mancato completamento del tratto compreso fra l'ingresso di villa borghese e e via Gioacchino Rossini, ormai destinato a parcheggio. Abbandono e mancata ritracciatura della segnaletica.[descrizione][aggiornamenti]

03A Ciclabile della Musica o della Moschea: Mancata realizzazione del tratto su via Giulio Gaudini all'Auditorium, davanti al quale la pista sparisce ad ogni evento organizzato, andrebbe spostata.

03B Dorsale Aniene: Soffre di un arzigogolato giro nella zona del Parco della Signora (causa svincolo tangenziale/salaria), inoltre il tratto tra via Salaria e l'uscita per la Stazione Nomentana percorre un'area isolata costeggiando il fiume Aniene, che la rende poco sicura di sera.  [descrizione][aggiornamenti]

04 Pisana: Breve ed isolato tratto su via della Pisana. Lo stato di conservazione è impredicibile.[descrizione][aggiornamenti]

05 Frattini: Breve ed isolato tratto che però è funzionale al collegamento fra via Portuense e la fermata FS Villa Bonelli. Manca un pelo per arrivare a via Portuense ed un altro pelo per rendere meno complesso scendere verso la Stazione FS e di conseguenza anche verso la Dorsale Tevere. [descrizione][evo/involuzione]

06 Grotta Perfetta: Diramazione dalla Dorsale Colombo, estremamente variabile e complessa da utilizzare, indicazioni inesistenti non aiutano la fruzione soprattutto nel tratto fra via Casalinuovo e Colombo [descrizione][aggiornamenti]

07A Via Lemonia: Tratto ben fatto, diventerebbe strategico nel momento in cui fosse interconnesso con la Togliatti e le dorsali di tor vergata.[descrizione]

07B Viale Giulio Agricola: tratto chiuso e dissestato per i lavori del PUP che sono stati bloccati più volte, ora definitivamente, ma è impredicibile la sistemazione. Cosa grave perchè è un tratto intermedio per collegare via Lemonia alla Dorsale Togliatti. Pare che siano stati trovti fondi per la risistemazione da parte del VII Municipio [descrizione]

07C Viale Fulvio Nobiliore: peccato non continui fino a via Papiria cercando la connessione con la Dorsale Togliatti. [descrizione]

08 Dorsale Anagnina (Tor Vergata): sistema complesso di percorsi ciclabili, alcuni molto ben fatti Ciamarra. Altri via del Fosso di Santa Maura, Via della Sorbona, Viale Oxford ecc. la segnaletica è sparita e le connessioni o non ci sono (rotonda via della Sorbona) o sono senza scivoli. Sempre peggio lo stato del fondo della pista all'altezza della Stazione Anagnina, verso via Ciamarra ed in via Rizzieri [descrizione]

09 Romanina - via Biagio Petrocelli: tratto con riga di mezzeria ma senza segnaletica verticale e privo del simbolo della bicicletta in terra. Tracciato semicancellato e scivoli occupati da auto [descrizione]

15 Dorsale Prati: tratto storico con pista in sede propria, tranne ultimo tratto su viale delle milizie, manca di manutenzione e non sono ben definiti gli incroci. Manca il prolungamento su Piazza Cavour e fino alla Dorsale Tevere, l'occasione potevano essere i lavori del PUP di Piazza Cavour, ma non è stata colta. Sono in corso lavori per prosecuzione su Via Andrea Doria fino al mercato rionale. [descrizione][aggiornamenti]

16 Dorsale Togliatti: estremamente strategica, collegherebbe Metro B Ponte Mammolo con Metro A - Subaugusta o Cinecittà, ma manca un lungo tratto centrale (paradossalmente il più pericoloso) da via Prenestina al ponte sull'A24 (stazione FS Togliatti che oltretutto potrebbe beneficiarne). Inoltre manca la tratta fra via Papiria e via Tuscolana (Piazza Cinecittà) anche se con breve ulteriore sforzo potrebbe inserirsi nei circuiti di Torvergata e soprattutto di via Nobiliore/via Lemonia.
Osteggiata dai residenti, che poi la denigrano per mera ottusità, toglie spazio ai parcheggi delle auto (!), pare non sia mai stata ufficialmente inaugurata, ai ciclisti non piace perchè passa nello square centrale obbligando ad attraversamenti poco felici.

17 Dorsale Colombo: La più usata dopo la tevere e forse la più utile per i ciclomobilisti che usano la bici tutti i giorni per andare al lavoro, ha una tratta iniziale che la collega alla tevere (circuito a senso unico risibile su marciapiedi striminzito in condivisione con i pedoni, ma meglio di niente) poi una tratta su circo massimo/terme di caracalla quindi via Cristoforo Colombo fino a via Laurentina, dove la pista devia per raggiungere il Luneur. Pericoloso il tratto su via delle Terme di Caracalla da Mura Aureliane a Piazzale Numa Pompilio e molto dissestato il tratto tra Mura e incrocio con via Palos / Circonvallazione Ostiense [descrizione][aggiornamenti]

18 Nocera Umbra / Furio Camillo: Purtroppo il vandalismo e l'ottusità dei residenti che ci parcheggiano sopra rendono, il tratto di viale Furio Camillo, non frequentabile. Inoltre il mancato prolungamento su via Cesare Baronio (a raggiungere la Caffarella e via Latina) e la mancanza totale di raccordi ciclopedonali la rendono incompleta. [foto Nocera Umbra / Furio Camillo] [aggiornamenti]

21 Testaccio: collega il lungotevere con via del Campo Boario, il primo tratto è in sede propria, peccato sia assente un tratto su via Zabaglia prima di via Galvani e che dopo sia ridotta malissimo a causa delle radici degli alberi e del parcheggio selvaggio della movida, che oltretutto la rende impercorribile di notte. Completamente dissestato il tratto fra Mura Aureliane e via Galvani. Ha una derivazione che corre lungo le mura il cimitero acattolico, ma purtroppo non arriva fino a via Marmorata.

22 Via Druso: Unica vera realizzazione con "du' secchi de vernice", motto storico su RomaPedala, ed unica vera realizzazione dell'era Alemanno (c'era ancora De Lillo) che collega alla ciclabile del Parco delle Mura Aureliane con la Dorsale Colombo, ma gli attraversamenti dei passi carrabili non hanno gli scivoli ed il collegamento con la Dorsale Colombo non c'è. Occorre scendere e traversare sulle strisce laddove i marciapiedi non dispongono neanche degli scivoli per i disabili.
Ultimamente è spesso interrotta a causa di un muro pericolante e di lavori continui che ne vanificano l'utilità.

23 Parco delle Mura Aureliane: Primi passi nell'integrazione fra parco pubblico e mobilità ciclabile, avrebbe dovuto circondare l'intera cerchia di mura o quantomeno da Porta Asinaria a Porta Ardeatina, invece si sono fermati molto prima di Porta Latina, vanificandone in parte l'utilità ai fini della mobilità. Il fondo continua a rovinarsi

XX Laurentina: Inclusa nel progetto per il Corridoio della Mobilità, per ora parte da Piazzale Douhet ed arriva in fondo a via Sapori/via Marinetti, ma dovrebbe arrivare oltre il G.R.A., mentre è stata deviata per via Sapori
Grazie agli sforzi dei Ciclomobilisti è stata monitorata e si è cercato di ovviare a difetti di progettazione, e sono state spinte le autorità a porre la segnaletica in modo tale da poterne fruire già da subito anche se incompleta, per evitare che la tratta già realizzata si rovinasse prima ancora dell'apertura. E' stata inaugurata (anche se ancora con gravi lacune) nel settembre 2013.
Se continuasse oltre Piazzale Dohuet sulla Laurentina dove il marciapiedi potrebbe supportare una ciclopedonale, si potrebbe raccordare con il tratto che parte dal Luneur, realizzando un collegamento intermodale tra la Metro B - Laurentina e la Cristoforo Colombo, per gli abitanti di zone come la Montagnola o Grotta Perfetta.

XX Montemario / ValleAurelia (Ex percorso FR3): ciclabile realizzata sul percorso ora coperto della FR3, realizzazione più orientata all'aspetto ludico, ma sfruttabile di giorno anche per l'intermodalità che offre congiungendo diverse stazioni della FR3. Si sono rovinate le tavole dei due ponti con grave rischio per passanti.

Ponte della Musica: il ponte è operante ed ora è collegato con la Dorsale Tevere tramite una rampa ciclabile molto ben fruibile, resterebbe da fare la tratta dall'altro lato del Tevere da collegare con la pista su viale Tiziano.

Ponte della Scienza: inaugurato, aperto e collegato con la pista Tevere tramite, purtropp, una scalinata con scivolo (soluzione davvero penosa confrontata con quella del Ponte della Musica) Sarebbe effettivamente una sicurezza per i ciclisti rispetto allo strettissimo Ponte dell'Industria (ponte de fero), ma la tratta lato gazometro non arriva ancora fino a via del Porto Fluviale e spesso occupata da bancarelle di eventi estivi. Quest'anno è stato asfaltato il tratto di strada fino a via del Porto Fluviale.

Ponte (Cavalcaferrovia) Settimia Spizzichino: collega circonvallazione ostiense con via ostiense all'altezza della Metro Garbatella e degli ex Mercati Generali, dotata di corsie ciclabili su entrambi i sensi di marcia.

Bike lane Porta Portese: inaugurata nel 2015 non è fruibile la domenica per il Mercato, copre il tratto di Via Portuense fino alla Porta Portese.

Altre realizzazioni non completate o non ufficiali o non pubblicizzate:


XX Marconi: la parte realizzata e "colorata" è sempre la stessa e non ci sono più segnali di lavori in corso, collega la Colombo con l'inizio di Viale Marconi evitando di pedalare sulla Colombo e nella corsia di immissione su viale Marconi.

XX Viale della Venezia Giulia/Villa Gordiani: realizzata dal municipio VI con i fondi di Agenda 21 è palesemente incompleta, potrebbe avere un senso collegata ad XX - Herbert Spencer - FS Serenissima.

XX - Piazza Mangano Herbert Spencer - F.S. Serenissima: ci stanno lavorando ma è ancora in alto mare ed apparentemente nasce già con molte magagne dal punto di vista mobilità ciclabile.
I lavori sono fermi e tutta l'area seppur percorribile risulta piuttosto abbandonata.

XX - Ciclabile Togliatti - Cervelletta (viale Bardanzellu): Tormentata ciclabile, che confluisce sulla Togliatti, realizzata anch'essa sullo square centrale, ma i lavori si sono interrotti per le proteste del comitato di quartiere, ora sembra siano ripresi ma a macchia di leopardo.
[descrizione][mappa]

XX - Parco dei Fumetti: "pista ciclabile del Parco dei Fumetti si trova al Torrino(?) , nel comprensorio di nuova urbanizzazione di Mezzocammino"
[mappa]

Più altri tratti che trovate sulla mappa: link

Promesse ed altre tratte in alto mare:

ZZ - Nomentana: Promessa da Esposito/Veltroni e poi definanziata 2008, poi promessa da Visconti/Alemanno (marzo 2012) ma ora sembra sia stata di nuovo definanziata :-(

Ponti ed altri passaggi strategici ciclopedonali: 

Passeggiata ciclopedonale dell'Acquedotto Alessandrino: una vera e propria presa in giro come il passetto, forse anche peggio. Poteva essere l'occasione per collegare la Dorsale Togliatti, costeggiando l'acquedotto e seppure attraverso un parco, mettendo qualche scivolo, con il quartiere Tor Tre Teste.

Passaggio ciclopedonale ad euroma2: sottopasso pedonale e ciclabile di collegamento fra Eur-Torrino/Eur Laurentino ed Euroma2.

Passaggio via Assisi - Mandrione: potenzialmente strategico, ancorché collegabile con la dorsale Nocera Umbra - Caffarella, è stato realizzato in modo tale da non poter essere usato in sella alla bici. Consente un collegamento più sicuro fra Tuscolano/Mandrione/Pigneto.